Descrizione immagine

 

10 cose su Athena-Bull Basket Latina 76-54

del 27 Nov 2016

(22-12; 14; 11;27-16; 13-15)


·        È una nostra tradizionale avversaria e la accogliamo sempre volenteri a San Ponziano. Stavolta Latina si presenta con una squadra molto futuribile (la più senior è la forte U20 Trivieri ’97) ma già competitiva, guidata dal Coach gloria della Nazionale Novella Schiesaro.


·        Noi siamo ampiamente rimaneggiate con Giulia ‘Tigress’ Grimaldi e Federica Milani ancora fuori per i postumi degli infortuni sofferti la settimana scorsa ad Ostia. Salutiamo con contentezza il rientro, after what it could be defined as a gap year, di Ciccia Santucci: la ruggine scomparirà presto, si tratta di una ottima addizione al nostro roster.


·        Siamo palesemente più forti della ragazze pontine e prendiamo rapidamente il controllo delle operazioni nonostante LT ci metta agonismo (tre falli nelle prime tre azioni) e voglia: Ci presseranno a tutto campo ed esprimeranno un gioco veloce e fisico che ci terrà in apprensione nonostante il per noi rassicurante sviluppo del punteggio.


·        La superiore classe di Giulia ‘Flying’ Bernardini stavolt si esprime attraverso un suo clinic sui floater, sviluppati partendo sia verso dx che vs sx, con e senza sospensione, sempre assorbendo i contatti: è oggettivamente immarcabile a questo livello. Risparmiamo parecchio una ancora non al meglio Gaia ‘Buzzer’ Raveggi, sempre Accademica e decisiva quanto in campo; segna nel finale con un raffinato e difficilissimo fade away dal mezzo angolo sx.


·        Giulia ‘Insurance’ Panariti fa di tutto segnando con frequenza ed in ogni modo possibile, incluso il suo signature shot in sottomano di sx. Lilly ‘Downtown’ Borsetti impiega le sue due ottime dimensioni interna ed esterna per intimidire/stoppare e segnare da tre e long two.


·        Gaia ‘von Karaijn’ Cirotti soffre l’atletismo delle avversarie direi prevalentemente a causa di un lettura perfettibile sulla quale mi permetto un consiglio tecnico non richiesto: su pressing, liberatasi con autoblocco e ricevuto il pallone dalla rimessa da fondo, fatto il primo passo deve semplicemente o aprire la falcata e sprintare o tenere attentamente il corpo tra avversaria e pallone : una volta passata metà campo potrà dedicarsi alla regia ed all’amministrazione dei ritmi, non prima.


·        La Bull esprime un gradevolmente confusionario gioco run & gun, lotta con il vigore e l’atletismo di tutte e 10 le ragazze schierate. Detto di Trivieri, hanno impressionato la tecnica e la manina della 23 Kolar e la generale sfrontatezza di tutta la squadra, lesta nel prendersi tutti i tiri concessi.


·        Chiara ‘Warrior’ Bonini e Ilaria ‘Turbo’ Munnia assicurano ottimi minuti di qualità e sostanza. Warrior è perfettamente  sua agio nel clima agonistico pontino, Turbo farà un passaggio dal palleggio one hander a tutto campo, fucilata spettacolare. Chiara Troiani ha fatto tre partenzone incrociate poi fermate da fallo (4/6 ai TL), oltre a svettare su almeno tre rimbalzi difensivi.


·        Piuttosto incredibilmente e da sottolineare gli arbitri non si fanno notare in campo, cosa rara e positivissima. Però costringono il nostro Doc all’isolamente in un angoletto, privandoci della sua competente lettura della partita, dimostrando la richiesta ancorchè pedissequa attenzione ai dettagli regolamentari. 


·        Il gesto atletico della partita è di Marta ‘Scottie’ Verrecchia che lotta con ferocia e fa un bounce back (secondo salto) più alto del primo per contendere con successo un rimbalzo offensivo. Si vede rarissimamente ed implica rari e pregiati super garretti.


ATHENA BASKET ROMA vs BULL BASKET LATINA 76 - 54 

            

ATHENA

Raveggi 6, Bonini 4, Grimaldi ne,Munnia, Milani ne, Panariti 21, Troiani 4, Bernardini 15, Borsetti 7, Santucci 2,

Cirotti 8. Verrecchia 9

Allen Ceravolo


BULL BK

Triveri 15, Marcelli, Visari, Santoro 7, Galati, Salvucci 6,Rinaldi, Conte 3, Bambini 2,

Kolar 15, Chrysanthidou 6

Allen. Schiesaro


Parziali 22-12    14-11    27-16    13-15