Descrizione immagine

DIRITTI A CANESTRO


Si è svolta domenica mattina del 6 marzo nella palestra di Guidonia la manifestazione sportiva Diritti a Canestro, ideata e organizzata da Amnesty International in occasione della Festa della Donna alla quale hanno partecipato le società Msc Basketball Academy, che ha messo gentilmente a disposizione l’impianto, l’ASD Azzurra Cercola e l’Athena Basket.

L’idea, nata dal gruppo 245 di attivisti della sezione di Monterotondo di Amnesty International con a capo la signora Laura Morra , è stata quella di creare un evento sportivo – un Torneo femminile di basket – per sensibilizzare le persone sulla campagna MAI PIU’ SPOSE BAMBINE con la quale si vuole ricordare che ogni giorno nel mondo 37.000 bambine sono costrette a sposare uomini molto più grandi di loro e sulla campagna MY BODY MY RIGHT per far pressione in Burkina Faso affinchè il governo assolva al suo obbligo di rispettare, proteggere e realizzare i diritti umani di tutti, comprese le donne e le ragazze..

Ed è stata scelte la categoria Under 14 per avvicinare le ragazze di questa età e i loro genitori ad un tema così importante ma spesso non sufficientemente conosciuto.In particolare sostenendo con la firma la seconda campagna insieme possiamo assicurarci che le ragazze di quel paese possano vivere la loro vita e non siano spinte al matrimonio precoce, abbiano libero accesso alle informazioni e ai servizi di salute sessuale e che le sopravvissute allo stupro ricevano sostegno nelle battaglie per difendere i loro diritti.

Questi temi sono stati illustrati da Laura Morra alle partecipanti al torneo e al pubblico presente prima dell’inizio della manifestazione sportiva, con l’invito ai maggiorenni di sostenere con la loro firma questa campagna.

E veniamo all’evento sportivo. Innanzi tutto voglio ringraziare i genitori delle nostre ragazze che si sono resi disponibili ad ospitare le giocatrici di Cercola, una località nei pressi di Napoli, permettendo loro di partecipare al torneo.

Dal punto di vista sportivo si è giocato un triangolare in cui le tre squadre si sono incontrate in tre mini partite di 20’,  tutte avvincenti ed equilibrate dove le ragazze hanno espresso un buon livello tecnico ed hanno arricchito la loro esperienza di gioco.

Questi i tabellini delle partite.


BKP Academy – Cercola  28 – 44 (16 -23; 12 – 21)

BKP Accademy: Damiani 8, Rosiello, Di Bernardo,2, Giordano 4, Giuliani 4, Savina, Panu 1, Conte 6, Colapietro 3, Improta.

Cercola: Catacani 2, Manna 1, Beltrami, Iacovelli 11, Cimmino, Giustino 7, Pragiola, D’Ambosio 8, Manfelloao, Borriello 11, De Lisio 4.

 

Athena – BKB Academy  39 – 25 (21 – 6, 18 – 19)

Athena: Irimia 4, Camarda 10, Leonertti, Mesaglio 2, Letizia 9, Nitti 2, Viglione, Massimi, Vicentini 2, Loparco 10

Cercola: Panu 4, Improta, Rosiello, Di Bernardo, Damiani 11, Giordano 2, Giuliani, Savina, Conte 2, Colapietro 4.

 

Athena – Cercola  31 – 30 (17 – 11; 14 – 19)

Athena: Camarda 8, Irimia 8, Leonetti, Mesaglio 4, Letizia 4, Nitti, Viglione, Massimi, Vicentini, Loparco 7.

Cercola: Catalani, Manna 14, Beltrami, Iacovelli 5, Cimmino, Giustino 4, Pragliola, D’Ambrosio 4, Manfellotta, Borriello 5, Elisio.

 

Terminata l’ultima partita con la “suspense” di 2 tiri liberi assegnati e non realizzati da Manna, con la successiva “disperazione “della giovane giocatrice partenopea, consolata un po’ da tutti, la manifestazione si è conclusa con la consegna da parte dell’organizzazione di un ricordo a tutte le partecipanti.