Descrizione immagine

San Raffaele Basket - Athena Basket Roma 45-65


Parziali: 8-19 / 22-13 / 9-17 / 6-16


Athena Roma: Elena Stocchero 5, Giulia Bongiorno 25, Anastasia Marcacci 4, Giorgia De Santis, Livia Morroni, Chiara Matrascia, Federica Cerullo 6, Cristiana De Luca, Nicole Piacente 9, Gloria Staffieri 2, Caterina Perrotti 10, Liliana Pulcini Ambrosini 4.

Allenatori: Mirko Rosatelli - Esteban Tomassi


Seconda vittoria nella seconda fase del Campionato under 16 Regionale per le nostre ragazze del 2000/01 che si impongono sulle pari età del San Raffaele al termine di una partita strana, giocata alla grande per 3 quarti dalle nostre ragazze. Dopo i primi minuti caratterizzati da tanti errori da entrambe le parti, iniziamo a macinare gioco in attacco soprattutto grazie ad una difesa uomo tutto campo aggressiva che ci permette di recuperare tanti palloni e volare in contropiede. Prendiamo subito un vantaggio rassicurante e dopo aver chiuso il primo quarto avanti di 11 lunghezze arriviamo fino al + 19 sul 9-28 nei primi minuti della 2° frazione, prima che si spenga la luce in difesa e le avversarie inizino una lenta e progressiva rimonta che le porterà al -2 sulla sirena di metà partita.

E' calata l'intensità in difesa, concediamo troppe penetrazioni al ferro e soffriamo a rimbalzo, mentre in attacco la pazienza e la voglia di trovare la compagna libera che aveva caratterizzato la nostra partita fino ad allora, sembra un lontano ricordo. Inconvenienti di questa età, dove la costanza di rendimento è ancora un'utopia. Rientriamo nel 3° quarto con la difesa 2-1-2 che protegge il nostro canestro dalle penetrazioni avversarie e torniamo a recuperare palloni, aumentando la pressione a tutto campo, e a correre in campo aperto.

Tre giocate consecutive di Bongiorno e un canestro di Piacente, innescate da Perrotti e dai rimbalzi recuperati in difesa da Marcacci ci permettono un nuovo strappo e ci mandano all'ultimo mini intervallo avanti di 10 punti. Nell'ultimo periodo è Piacente a dare un nuovo strappo alla partita con due canestri da sotto e dalla media distanza col supporto di Cerullo, Perrotti e di Bongiorno che, dopo aver segnato, si dedica a mettere in ritmo le compagne di squadra che rispondono presente. Chiudiamo con un confortante vantaggio di 20 lunghezze in vista della partita di ritorno, grazie anche al lavoro oscuro di Stocchero, leone in difesa, di Staffieri, condizionata dai falli ma sempre positiva, di Pulcini, pronta a correre in campo aperto e positiva nella difesa a zona, ma anche di De Luca, Morroni e De Santis che quando sono chiamate in campo danno il loro contributo prezioso alle compagne. In attesa di recuperare le infortunate, ci prendiamo questi 2 punti e iniziamo a pensare al prossimo impegno casalingo, quello del 20 Marzo, che ci vedrà ospitare le ragazze di Viterbo. La strada continua ad essere quella giusta, in attesa di trovare continuità di rendimento, ci prendiamo la crescita dei singoli e la voglia di giocare assieme messa in mostra per diversi minuti dalle nostre ragazze, nella speranza che continui ad aumentare giorno dopo giorno.