Descrizione immagine


Athena A- Athena B  67-19

Athena A: Lechner 2, Volponi 13, Bongiorno 11 , Borzillo 6 , Vinci , Canini ( cap.) 6, Raffo 2, Guerriero 6, Ianeri 6, Marconi 2, La Grotta 8 , Troiani 5.
All: Casadio M.

Athena B: De Luca 2, Triano 1, Giannini 6, De Santis , Levner 6, Matrascia 2, Barcherini 2, Magnoni ( cap. ), Staffieri.
All: Tomassi



10 cose sul derby U18 Athena A – Athena B del 24 Ottobre 2015


• Il (folto) pubblico chiuso fuori a causa del malfunzionamento della porta (!?), risolve Coach Casadio.

• Arbitro celebrity tv (?) puntigliosetto e consuetamente autoreferenziale – è la categoria - ma alla fine abbastanza partecipe dell’atmosfera festa Athena.

• Ritmo altissimo con entrambe le squadre a pressare a tutto campo per 40’, tutte in forma fisica notevole.

• La partita scorre via gradevole e mai in discussione, permeata da alcuni punti esclamativi atletici e tecnici; ottimo spirito agonistico e di squadra per entrambi i gruppi. Notevole 2Q delle ragazze B, anche sospinte da Coach Tomassi, finito solo a -7.

• Alcune individualità in evidenza nella B: Alice Giannini riferimento offensivo, mobile e tecnica seppure un filo leggera in rapporto alla taglia; Erica Levner particolarmente energica e grintosa, con due canestri ma soprattutto 2-3 spettacolari tuffi a terra a contendere palla; alla 12 De Santis tocca il lavoraccio di portare palla contro il pressing ma rimane sempre lucida e con la testa nella partita.

• Le ragazze A sono il gruppo che si è guadagnato le Finali Nazionali U17 di PS Giorgio lo scorso anno, dopo quelle U15 derivanti dal favoloso il titolo regionale (mi pare)2013 in una memorabile finale a Fiano Romano vinta in rimonta contro le nostre tradizionali vittime - Stella Azzurra. Fisico, talento e notevoli individualità caratterizzano l’ossatura di un gruppo cui non manca l’autostima.

Qualche nota:

• E Volponi sa fare canestro in molti modi diversi, preferibilmente in entrata, contropiede, di rapina a rimbalzo; essendo dotata di manina notevole, l’arresto e tiro che ieri ha impiegato solo un paio di volte – segnando – le darebbe una ulteriore importante dimensione perimetrale.

• S Canini piuttosto dominante sul piano atletico, visti stacchi notevoli e aperture a tutto campo che richiedono forza e coordinazione. Tra l’altro, ieri non era il caso, dotata di carattere tosto sul piano agonistico.

• V Guerriero, gran fisico all-arounder che può occupare tre ruoli, è stata pericolosa in attacco ed ha mostrato forse i migliori fondamentali difensivi sia di scivolamento che di lettura; Manuela ‘Totem’ Vinci e Chiara Troiani – vista fare un raffinato step-back - completano il quintetto base.

• Escono dalla panchina fior di giocatrici: C Borzillo, vista concludere con un primo tempo floater - squisitezza, F Raffo – belle letture in spaziatura, La Grotta – dominatrice a rimbalzo e 2/2 ai TL con bella tecnica e movimento fluido, G Bongiorno – notevole velocità di esecuzione, Marconi, Ianeri e Lechner a completare il roster